top of page

La Frittata Di Asparagi Selvatici

Gli asparagi selvatici sono un germoglio, un’erba spontanea dal fusto sottile gradevolmente amara e molto più gustosa dell’asparago comune.

Crescono spontaneamente nei nostri boschi fino ai 1300 metri di altitudine e si presentano con dei prolungamenti irti e spinosi, paragonabili un po’ a rovi.

La frittata di asparagi selvatici è una delle frittate più buone che potrete preparare.

Perfetta da servire in primavera, è l’ideale se volete gustare una portata golosa e perfetta da servire anche durante un aperitivo, così da dividerla con gli amici o con la famiglia.


Buon appetito!


La Ceccia


Ingredienti per 4 persone

300 g di asparagi selvatici

6 uova

50 g di parmigiano grattugiato

1 spicchio d’aglio

Sale e pepe q.b.

Olio q.b.

Acqua q.b.


1- Lavare gli asparagi selvatici sotto l’acqua corrente ed eliminare la parte più dura del gambo


2. Tagliare gli asparagi selvatici a pezzi piuttosto piccoli


3. In una padella, passare gli asparagi selvatici con olio e uno spicchio d’aglio intero


4. Insaporire con sale e pepe


5. Aggiungere l’acqua lasciando assorbire finché gli asparagi selvatici non risulteranno morbidi


6. Togliere gli asparagi dalla padella ed eliminare lo spicchio d’aglio


7. Sbattere le uova con il parmigiano e un pizzico di sale


8. Aggiungere gli asparagi



9. Sempre nella stessa padella antiaderente, versare il composto, coprire con un coperchio e cuocere a fiamma bassa per qualche minuto finché la frittata “vi restituirà” il profumo ( trucco della mia mamma)




10. Con l’aiuto di un piatto, girare la frittata, cuocere ancora qualche minuto e servire



È ottima sia calda che fredda!



44 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti