top of page

La Besciamella

Louis Béchameil, (1630-1703) era maestro di casa alla corte di Luigi XIV di Francia. Un centinaio di anni dopo fu pubblicata un'importante opera culinaria " Le cuisinier francois" di Francois-Pierre De La Varenne che diede il nome di Bechameil alla salsa, anche se nei libri di cucina italiana rinascimentali, se ne trova traccia.

In Italia pare si chiamasse "Balsamella"e la fanno derivare dal Biancomangiare già presente nei libri di cucina del XIV secolo.

Ma il roux era già stato utilizzato dai cuochi spagnoli di Anna D'Austria, madre di Luigi XIV...

Insomma, le origini di questa salsa sono intricate e contraddittorie.

Non è escluso che sia nata nella Roma imperiale.

La preparazione è semplice e la Besciamella è molto versatile. Io, oltre ad utilizzarla sulla pasta e le verdure al forno, la metto volentieri nelle torte di verdura o in qualche ricettiva più particolare al posto della panna

Un prodotto che si trova in commercio già pronta, ma quando la farete una volta non riuscirete più a comprarla!

Buon lavoro!


Ingredienti...

600 g di latte fresco intero

60 g di farina

60 g di burro di ottima qualità

sale q.b.

noce moscata q.b.


1-Scaldare il latte

2.Sciogliere lentamente il burro in un pentolino


3.Aggiungere la farina tutta in un colpo e girare velocemente con una frusta fino a che il composto non si staccherà dalle pareti





4.Unire a poco a poco il latte continuando a sbattere con la frusta per evitare la formazione di grumi


5.Sempre mescolando portare a ebollizione e lasciare che la salsa arrivi al livello di densità desiderata

6.Aggiungere il sale e la noce moscata a piacere






30 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti