top of page

Il Coniglio Alla Ligure

Specialità tipica del ponente ligure ma ormai diffusa in tutto il territorio nazionale.

Unisce la delicatezza della carne bianca del coniglio, con l'aroma amaro delle olive taggiasche, del vino e dei pinoli.

Una ricetta antica partita con una manciata di ingredienti.

Alla piatto tradizionale io lo arricchisco con un tocco di sapore, aggiungendo un cucchiaio colmo di patè di olive.

E mi raccomando! Non buttate via il sugo rimasto, con le mani sminuzzate qualche pezzetto di carne avanzata ( con le mani così sarete sicuri di non trovare ossicini pericolosi)...Avrete pronto un prelibato sugo con cui condire tagliatelle fresche o ravioli.

Buon Appetito!


Ingredienti per 4 persone


1 coniglio da 1 chilo e mezzo

1 cipolla grande

1 mazzetto di aromi (rosmarino, salvia, alloro)

1 bicchiere di vino bianco

1 bicchiere di brodo

1 cucchiaio di patè di olive

2 buone manciate di olive taggiasche

1 manciata di pinoli tostati

sale grosso q.b.

olio E.V.O. q.b.


1-Farsi tagliare il coniglio in pezzi dal macellaio

2.Lavare ogni singola parte del coniglio sotto l'acqua corrente e sistemarla in una pentola larga e bassa

3.Aggiungere una manciata di sale grosso, un mazzetto di aromi e coprire.





4.Per almeno 30 minuti, a fiamma bassa, il coniglio rilascerà dell'acqua che bisognerà buttare nel lavandino




5.Quando il coniglio non rilascerà più acqua, togliere i mazzetto di aromi e irrorare di olio E.V.O. Lasciare rosolare per bene





6.Aggiungere la cipolla tagliata grossolanamente, i pinoli le olive e il cucchiaio di patè di olive





7.Innaffiare con il vino bianco e lasciare evaporare l'alcool qualche minuto




8.Ricoprire con il brodo, coprire con il coperchio e lasciare ancora cuocere per 30/40 minuti







167 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti