top of page

I Previ (I Preti)

Un tantino irriverente il nome di questa ricetta.

Questi sono i "previ" (preti) perchè hanno il ripieno di carne.

Poi ci sarebbero i "fratti" (frati) con il ripieno di magro....probabilmente, già nei tempi trascorsi, i preti erano considerati ben panciuti e gaudenti...

Esiste la versione in umido, con il pomodoro, ma la mia mamma amava servirli con un ottimo e saporito brodo di carne.

Una ricetta antica, affascinante, che rientra nella grande storia enogastronomica ligure delle verdure ripiene.

E se vi avanza del ripieno (a me avanza sempre) fate delle belle polpette passate nel pangrattato e friggetele! Le gusterete come aperitivo mentre i Preti cuociono nel brodo!

Buon lavoro e buon appetito!


Ingredienti per 4 persone

400 g di carne tritata

2 fette di pan bauletto (o pane raffermo) bagnato nel latte

2 uova medie

80 g di parmigiano grattugiato

Maggiorana (persa) in abbondanza

sale e pepe q.b.

1 Verza scura

Olio E.V.O. q.b.


Per il brodo...

2 litri e mezzo di acqua

500 g di punta di petto di manzo

1 carota

1 gambo di sedano

1 cipolla

1 pezzo di porro

sale grosso q.b.


1-Iniziare preparando il brodo; nell'acqua fredda, immergere la carne e le verdure intere pulite, il sale grosso e cuocere a fuoco lento per almeno 2 ore



2.Pulire la verza e lessare le foglie per qualche minuto in acqua salata



3.Asciugare le foglie in un canovaccio


4.In una tazza spezzettare il pane e lasciarlo ammorbidire nel latte


5.Preparare il ripieno; in una padella versare qualche cucchiaio di olio E.V.O. e rosolare la carne senza bruciacchiarla


6.Colare l'acqua in eccesso e aggiungere a freddo le uova, il parmigiano, il pane ben strizzato e la maggiorana. mischiare con le mani


7.Preparare gli involtini facendo dei piccoli "libretti" legati con lo spago o con il filo







8.Sistemare i Preti in una padella a bordi alti e immergerli nel brodo



9.Cuocerli per almeno 10/15 minuti





179 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti