top of page

I Biscotti “Digestive”

I Digestive sono biscotti semi-dolci, prodotti dalla nota casa scozzese McVitie’s (la stessa che realizza le torte nuziali per la famiglia reale) sin dal 1892, con una ricetta rimasta a tutt’oggi segreta. Ovvio che si può raggiungere un buon grado di approssimazione, ma mai l’esatta coincidenza con il sapore degli originali.

Il termine “digestive", prima che i McVitie’s se ne appropriassero per la loro creatura, era un nome comune che indicava biscotti contenenti bicarbonato di sodio, in virtù del quale sarebbe stati, appunto, facilmente digeribili. Solo con il tempo (e l’esperienza, credo), si è scoperto che non è affatto così, ma il nome è rimasto. E forse ci fa sentire meno in colpa mentre mangiamo goduriosamente un biscotto dopo l’altro.

Il risultato è un biscotto croccante e dal sapore non troppo dolce tanto da potersi accompagnare magnificamente con il cheddar in primis o con il gorgonzola o il pecorino romano. Oppure a coloro che piacciono gli abbinamenti più classici accompagna magnificamente un buon tè inglese delle cinque.

Io personalmente  li amo mangiati in entrambi i modi e a qualunque ora del giorno…o della notte. Sono anche straordinari come base per il famoso cheesecake o altri dolci che hanno bisogno di una base di biscotti sbriciolati e amalgamati col burro.

Sono biscotti confortanti adatti ad un clima umido e piovoso. In un freddo pomeriggio d’inverno in un cottage inglese dove l’unica fonte di calore è un camino o una stufa non rimane che girare per casa con sciarpa e cappello ma l’umido entra lo stesso fin nel midollo e allora è il momento giusto per thè e Digestive.


Ingredienti per 20 biscotti circa


100 g di farina integrale

100 g di farina d'avena

100 g di burro salato

50 g di zucchero di canna

1 cucchiaino di lievito per dolci

4 cucchiai di latte intero


1-Sciogliere il burro e lasciarlo raffreddare

2-In una planetaria ( o a mano) impastare tutti gli ingredienti: farina integrale e d'avena, zucchero, lievito, latte e il burro fuso che nel frattempo si è raffreddato

3-Trasferire l'impasto su una base d'appoggio e impastare fino a formare una palla liscia e compatta

4-Rivestire l'impasto con la pellicola e lasciare riposare in frigo per 30 minuti

5-Tirare l'impasto con il matterello fino a ottenere una base non troppo sottile e procedere a dare la forma ai biscotti con lo stampo e la forma che preferiamo

6-Sistemare i biscotti su una teglia rivestita di carta da forno

5-Lasciare riposare in frigo per almeno 20 minuti la teglia con i biscotti

6-Preriscaldare il forno e cuocere i biscotti a 180 gradi per 15 minuti ( controllare in ogni caso che la superficie sia dorata e ben cotta. In quel caso aumentare i minuti di cottura)



45 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page