top of page

Gli Spaghetti Alla Giuseppe Di Portovenere

Aggiornamento: 4 lug 2023

Vi sono luoghi che cambiano la storia degli uomini e uomini che cambiano la storia di un luogo. È il caso di Giuseppe Basso che nel 1952 all’età di soli 14 anni lascia la nativa Vernazza sulle Cinque Terre per imbarcarsi come cambusiere ed apprendista cuoco sulle navi dell’armatore Scerni di Genova.

Per 13 anni seguendo tutte le rotte che attraversano il globo il giovane Giuseppe conosce i segreti della cucina e soprattutto impara l’arte di trasformare il pescato quotidiano in un succulento pranzo. Tornato nella sua Vernazza decide di aprire un ristorante, era il 1965.

Negli anni settanta lo zio Eliseo gli propone di subentrargli nella gestione dello storico ristorante Iseo di Portovenere e Giuseppe accetta con entusiasmo facendo di Iseo il punto di riferimento per Vip e grandi personaggi che, arrivando in questa parte della costa tirrenica in barca o in auto, non mancano di concedersi una sosta per gustare un piatto dei suoi squisiti spaghetti.

La Locanda Lorena è rinomata in tutto il mondo per il cibo prelibato e per la bellezza del paesaggio che la circonda, un mare azzurro e cristallino con Portovenere all’orizzonte a completare il panorama.

Il segreto di questa ricetta sta nella semplicità, e nella freschezza delle materie prime.

Uno spaghetto appena sbollentato e poi risottato nell'acqua di mare delle cozze e delle vongole.

freschi regalano cremosità, dolcezza e colore.

Un primo 10 e lode, per stupire i vostri ospiti in una calda sera d'estate.

Buon appetito.


La Ceccia


Ingredienti per 3 persone


500 g di vongole veraci

500 g di cozze

300 g di pomorini

2 spicchi d'aglio

Qualche ciuffo di prezzemolo o aneto

Sale grosso q.b. (Ma solo nell'acqua della pasta)

240 g di spaghetti

Peperoncino q.b.

Olio E.V.O. q.b.


-Spurgare qualche ora prima le vongole in acqua e sale

-Pulire accuratamente le cozze

-In una padella dai bordi alti, versare qualche cucchiaio di olio extravergine d'oliva, l'aglio a fette , un ciuffo di prezzemolo intero e versarvi le cozze e le vongole

-Lasciare aprire i gusci affinché rilascino tutto il loro liquido

-Sgusciare le cozze e le vongole e metterle da parte in una ciotola.

-Filtrare accuratamente il liquido delle cozze e delle vongole

-Mentre in una pentola farete bollire dell'acqua salata per gli spaghetti, tagliare i pomodorini

-Nella padella versarvi i pomodorini e un poco di olio e lasciarli cuocere qualche minuto senza aggiungere sale.

-Al bollire dell'acqua, calare gli spaghetti e lasciarli cuocere qualche minuto.

-Mettere gli spaghetti semicrudi nella padella e aggiungendo un mestolo di acqua di cottura iniziare a risottarli.

-Aggiungere il liquido delle cozze, e delle vongole il e il peperoncino fino a terminare la cottura ( se il liquido è molto alzare la fiamma al massimo per asciugarli più velocemente, se fosse poco aggiungere acqua di cottura della pasta)

-Infine unire agli spaghetti le cozze e le vongole messe da parte.

51 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

コメント


bottom of page