top of page

Il Casatiello Dolce

Le origini di questo dolce, pare risalgano al 1300 tra la Costiera Amalfitana e Torre Del Greco.

Una ricetta che si tramanda di generazione in generazione grazie alle vecchie massaie che la scrivevano sulla carta.

E' un dolce un po’ spigoloso, non morbidissimo che però non poteva mancare nelle famiglie della costiera. Alto, asciutto, ricoperto di glassa, l'ideale per essere inzuppato nel latte a colazione.

Una torta calorica ,colorata, dal profumo particolare.

Un tempo si preparava col "criscito" (pasta riportata fermentata)

Io ho utilizzato il classico lievito di birra.

Una ricetta antichissima che evoca i sapori di un tempo, quando si cuoceva in un forno a legna, ed era il regalo pasquale a parenti e amici: uno grande per la famiglia, uno piccolo per ogni figlio, uno per le giovani fidanzate che lo regalavano alla futura suocera.

Insomma un dolce rude e severo, colorato e festoso. L'ideale per essere consumato nella colazione di Pasqua o il lunedì dell'angelo


Ingredienti per una teglia da chilo


Per il lievitino...

65 g di farina manitoba

8 g di lievito di birra fresco

30 g di acqua


Per l'impasto...

250 g di farina manitoba

250 g di farina 00

180 g di zucchero

125 g di strutto

125 g di latte fresco intero

4 uova

3 g di lievito di birra

1 cucchiaino di essenza di vaniglia

scorza grattugiata di 1 limone


Per la glassa...

2 albumi

150 g di zucchero a velo

Qualche goccia di limone


Per la decorazione...

Palline o codeste colorate q.b.

Confettini colorati q.b.


1.Sciogliere il lievito in acqua tiepida, unire la farina e impastare formando una pallina liscia e morbida


2.In un luogo caldo (dentro il forno con la luce accesa) fare lievitare per 60 minuti

3.In una planetaria montare le uova con lo zucchero, la vaniglia e la scorza di limone


4.Aggiungere il lievitino e le farine a poco a poco

5.Sciogliere il lievito nel latte intiepidito e aggiungere all'impasto con la planetaria sempre in funzione


6.Unire lo strutto e impastare fino a che non si sia assorbito completamente



7.Versare il composto in una teglia alta ( io ho usato un ciambellone ma non è obbligatorio. Se volete potete usare lo stampo di cartone del panettone)


8.Lasciare lievitare in forno con la luce accesa per almeno 10 ore. L'impasto deve superare lo stampo


9.Cuocere in forno preriscaldato a 170 gradi per 30/40 minuti. Controllare in ogni caso con uno stecchino ed eventualmente aggiungere minuti alla cotture ( dipende sempre dal forno)


10.Preparare la glassa montando gli albumi a neve con le gocce di limone e lo zucchero a velo


11.Ricoprire il dolce con la glassa e le palline e confetti colorati



12.Lasciare indurire la glassa per qualche ora prima di consumarlo

40 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti