top of page

La Focaccia Dolce Con Mele E Prescinsêua

Nel 1985, un’azienda genovese inizia a produrre la Prescinsêua, un prodotto gastronomico ligure il cui utilizzo pare risalire, secondo alcuni studi, alla prima metà del 1400.

In un trattato dell'epoca, infatti, il medico genovese Ambrogio Oderico consigliava la prescinsola come formaggio leggero e digeribile, mentre il Magistrato dei Censori proibiva di speculare sui prezzi di ricotte e presisole: " Casearis vendere non possit nostrates et ut vulgo dicitur ricotti et presisole - 1558 die 8 novembris ex libro secondo".

Nei settecenteschi " Capitoli dell'Arte dei Formaggiari", la quagliata o presinzola, è ufficialmente annoverata tra i formaggi in commercio.

Dalla contrazione del termine dialettale presinzola si arriva all'attuale Precinsêua.

In questa specialissima torta di mele, la Precinsêua è l’ingrediente d’eccezione.

Una focaccia tipica dell’antica tradizione ligure, amata e apprezzata da grandi e piccini. Prepararla è davvero semplice: tante mele, olio extravergine d’oliva per un risultato eccezionale.


Buon appetito!


La Ceccia


Ingredienti

4 mele grandi

120 g di farina

120 g di zucchero di canna

100 g di precinsêua ( o ricotta)

100 g di uvetta

80 g di olio extravergine d’oliva

2 uova

2 cucchiai di pinoli

1 bustina di lievito per dolci

1 limone

1 pizzico di sale

Zucchero a velo q.b.


1- Tagliare le mele a fettine sottili




2. Ammorbidire l’uvetta in acqua tiepida e lasciarla una decina di minuti

3. Aggiungere la buccia grattugiata di un limone e il suo succo


4. Unire 20 g di zucchero di canna, l’uvetta strizzata e 1 cucchiaio di pinoli. Mescolare il tutto






5. Montare le uova con lo zucchero rimanente


6. Unire la prescinsêua, la farina con il lievito, l’olio E.V.O. e il pizzico di sale





7. Nel composto ottenuto versare le mele e mescolare con cura

8. Versare in una teglia rettangolare precedentemente imburrata e infarinata


9. Livellare per bene, ricoprire con zucchero di canna e 1 cucchiaio di pinoli


10. Cuocere in forno preriscaldato a 170 gradi per 50 minuti



Servire con una spolverata di zucchero a velo



1.214 visualizzazioni0 commenti