top of page

Gli Involtini Primavera 春卷

Gli involtini primavera sono un piatto che dall’Estremo Oriente ha fatto il giro del pianeta, arrivando a raggiungere Europa e Stati Uniti.

Gli involtini primavera 春卷 (pinyin: chun jiuan) hanno una lunga storia in Cina. Sono apparsi per la prima volta tra il 265 e il 420 d.C, durante l’epoca della dinastia Jìn 晋朝 (pinyin: Jìn chao). In quel periodo, in occasione della celebrazione nota come “Festa di Primavera” 春节 (pinyin: Chun jie) si sviluppò la tradizione di preparare delle torte di farina sottili, che venivano poi accompagnate e consumate con verdure di vario tipo. All’epoca, le torte in questione erano indicate con l’appellativo di “Piatto di Primavera”. Solo in un secondo momento si passò ad identificarle con il termine “Torte di Primavera”.

Durante gli anni delle dinastie Ming 明朝 (pinyin: Ming chao) e Qing 清)朝 (pinyin: Qing chao), si cominciò a sviluppare un’usanza chiamata “Mordere la Primavera”, che consisteva nel festeggiare l’arrivo della Primavera mangiando proprio le cosiddette “Torte di Primavera”. Si credeva che questa pratica fosse utile a scongiurare i disastri e il male.

 Fu sempre in questa fase che il piatto iniziò ad essere incluso tra gli spuntini più apprezzati presso la corte imperiale. Progressivamente, le “Torte di Primavera” finirono per evolversi nella versione attuale degli involtini primavera. Il formato che hanno assunto nel tempo è diventato, quindi, più piccolo, ma il sapore è rimasto sempre lo stesso.

La preparazione degli involtini primavera è semplice e veloce. Occorre giusto munirsi precedentemente di tutti gli ingredienti come la pasta fillo e la salsa agrodolce di accompagnamento.

Un antipasto esotico e sfizioso che conquisterà tutti!

Buon lavoro!


La Ceccia


Ingredienti per 12 involtini


1 confezione di pasta fillo

500 g di cavolo cappuccio

3 carote

1/2 cipolla bianca grande

1 confezione di germogli di soja Bonduelle ( o germogli freschi)

3/4 cucchiai di olio di semi

1/2 bicchiere di vino di riso ( o vino bianco)

Salsa di soia q.b. ( in base alla sapidità)

Albume q.b.


1-Lavare e tagliare finemente il cavolo cappuccio, le carote e la cipolla

2-In una wok o in una padella dai bordi alti rosolare la cipolla con l'olio di semi

3-Aggiungere le carote e farle saltare qualche minuto con le cipolle

4-Unire il cavolo cappuccio e cuocerlo a fuoco non troppo alto affinché non bruci ma appassisca un pochino ( non troppo perché le verdure devono rimanere un pelo croccanti)

5-Colare i germogli di soia e unirli alle verdure in padella

6-Alzare il fuoco, versare il vino e la salsa di soia e lasciare asciugare

7-Colare le verdure affinché vada via tutto il liquido. Lasciarle raffreddare

8-Con due fogli di pasta fillo formare un rombo e nella parte inferiore mettere un po' di verdura

9-Chiudere l'involtino come da video e immagini utilizzando l'albume per sigillarlo

10-Friggere in olio di semi e servire con salsa agrodolce



129 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page